Il sapone liquido è meglio delle mousse: ecco perché

Recenti studi hanno dimostrato che i saponi liquidi presentano numerosi vantaggi rispetto all’utilizzo delle saponette, prima di tutto per quanto concerne l’igiene, in un secondo luogo perchè non dovendo continuamente toccare il pezzo di saponette si evita la diffusione dei batteri mediante contatto da una persona ad un’altra.

I saponi che si presentano sottoforma di mousse sono molto avvolgenti e piacciono non soltanto ai grandi, ma anche ai piccini, essendo facili da utilizzare. Si stanno diffondendo davvero ovunque, ofatti sono presenti in scuole, ospedali, scuole e nella maggior parte dei luoghi pubblici.

Svantaggi

In realtà, alcuni studi provenienti dall’America e resi noti sull’American Journal, questi potrebbero risultare meno efficaci rispetto ai saponi che si presentano sotto forma liquida sia nell’eliminazione dei batteri dalla vostre mani e dal vostro corpo che possono comportare l’insorgenza di infezioni.

Sostanzialmente, i ricercatori hanno studiato tuto ciò mediante tre esperimenti diversi effetuati utilizzando due tipologie di marche differenti di mousse e dopo di ciò, gli stessi hanno potuto constare che i saponi definibili ricchi di schiuma non hanno la stessa capacità ed efficacia nel ridurre o eliminare completamente la carica batterica continuamente presente sulla nostre mani quotidianamente.

La ricerca

Questa ricerca è stata resa nota dall’università della California e di Los angeles, firmata da Margie Morgan, Nicolette Dixon e infine Ozlem Equils. Durante vari esperimenti, questi ricercatori hanno deciso di far lavare le mani a ben 10 volontari, sia con un sapone liquido che mediante un sapone sotto forma di mousse seguendo passo passo le informazioni fornite da entrambi le case produttrici dei prodotti in uso ed è stato reso noto che nel caso dei saponi sotto forma di mousse erano presenti il 5-10% di sodio laurisolfato e soltanto 1.5% di questa sostanza all’interno dei saponi liquidi.

Per tal moti i saponi nella forma liquidi si sono dimostrati con una maggiore efficienzarispetto alle mousse garatendo cosi anche una maggiore riducìzione della carica batterica presente sulle mani dei volontari, dimostrata non soltanto mediante gli esperimenti ma anche con dei dati statistici ricavati in seguito dopo vari studi dei due prodotti in questione.

Risultati della ricerca

A questo punto è stato reso noto che in realtà la mousse non aveva dimostrato la stessa efficacia dei saponi liquidi, specie nell’eliminazione della carica batterica, motivo per cui viene usato principalmente il sapoe.

Il tutto perchè il sapone non deve presentare schiuma già bella e pronta ma bisogna massaggiare il prodotto con le poprie mani per poter produrre la schiuma mentre se è gia pronta il soggetto non si applica a sfregare la mani con il sapone ,passa quasi sempre sin da subito alla fase di risciacquo delle mani che inrealtà non sono del tutto lavate e pulite.

Nel caso della mousse, pare che la concentrazione di puff di sapone risulti essere in concentrazioni minori rispetto alla tipologia di sapone in forma liquida. Lo studio afferma che se ci si lava le mani mefdiante dei saponi in mousse non si decontaminano le proprie mani anzi si favorise la diffusione dei germi.